facebook rss

Tentata rapina in tabaccheria,
rito abbreviato per un 56enne

RECANATI - L'uomo di Loreto è ritenuto l'autore del colpo, sfumato, in un locale di via Montemorello. L'udienza dal gup si è svolta questa mattina
Print Friendly, PDF & Email

rapina-recanati

La tentata rapina, in foto il malvivente in fuga

 

Tentata rapina in tabaccheria, sotto accusa un 56enne di Loreto. L’uomo, Roberto Rossi, è imputato davanti al gup Giovanni Manzoni del tribunale di Macerata perché ritenuto l’autore del colpo messo a segno il 9 maggio del 2019 in una tabaccheria di Recanati, in via Montemorello. Quel giorno un uomo con il volto travisato col cappuccio della felpa e indossando una maschera bianca, armato di coltello. Poi, continua l’accusa, avrebbe detto “Soldi” per poi sferrare dei pugni sul registratore di cassa. C’era però stata la reazione della donna presente al lavoro al negozio che si era messa a urlare e lo aveva costretto alla fuga senza riuscire a prendere nulla. Il rapinatore (ripreso anche da alcune telecamere) era fuggito, inseguito per un tratto da un uomo.

L’avvocato Massimo Migliorelli, che assiste l’imputato, oggi in udienza ha chiesto di fare il processo con rito abbreviato. Il giudice ha quindi rinviato l’udienza alll’11 gennaio.

(Gian. Gin.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X