Sandro Zaffiri Spazio pubblicitario elettorale
facebook rss

Stipendi arretrati all’Inrca,
Genga: “A maggio pagheremo
le competenze del 2016″

ANCONA - Il direttore generale rassicura sindacati e operatori, e rimbadisce l'intenzione di colmare la carenza di personale con l'indizione di nuovi bandi di selezione
Print Friendly, PDF & Email

Ancona, l’Inrca di via della Montagnola

Il direttore dell’Inrca Gianni Genga

Gianni Genga, diretore generale dell’Inrca, invita le sigle sindacali e gli operatori sanitari e del comparto ad abbassare gli scudi. “Stiamo lavorando per colmare le carenze di personale ed entro maggio – scrive in un comunicato stampa- saranno pagate le competenze del 2016”. Il confronto sulla piattaforma è aperto anche se il personale parla di mancato rispetto dell’accordo sugli aumenti del contratto integrativo 2015-2016, firmato e condiviso nel novembre 2015 (leggi l’articolo).

“Sulla paventata carenza di medici chirurghi, l’amministrazione dell’Inrca ha di recente attivato ulteriori procedure per l’arruolamento di personale tra cui l’indizione per il concorso pubblico, verificato l’esito negativo delle varie poste in essere sino ad oggi e considerando la sempre maggiore difficoltà oggettiva nel reclutare questa importante e strategica figura professionale per l’Istituto – spiega Genga nella nota stampa – In ordine alle progressioni economiche orizzontali l’amministrazione, a seguito dell’accordo integrativo del 21 dicembre 2015, valido per il biennio 2015-2016, ha avviato ed espletato le relative procedure selettive del personale, e ciò sia per l’anno 2015 che per il 2016. Tuttavia il collegio sindacale, organo di controllo dell’Istituto, che in una prima fase aveva approvato il suddetto accordo integrativo, ha poi sollevato rilievi in ordine alle delibere attuative per l’anno 2015, che ad oggi hanno impedito di dar seguito al pagamento”.

Poi rassicurazione sui pagamenti arretrati. “Per quanto riguarda l’anno 2016 – chiude il comunicato stampa firmato dal dg dell’Inrca di Ancona – proprio in questi giorni è stata completata la definizione della questione per cui nel maggio saranno pagate le competenze. Naturalmente prosegue il pieno confronto con tutte le tematiche che sono oggetto della piattaforma sindacale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X