facebook rss

Autovelox Filottrano, accolti altri ricorsi
Il Comune impugna al Tar
i verbali di multa annullati dal prefetto

QUERELLE LEGALE - Per il fine settimana e l'inizio della prossima attese nuove pronunce dei giudici di pace di Ancona. L'ex sindaco Ivana Ballante: "Sindaco e assessore hanno sempre tentato di scaricare la scelta di installare quel velocar sulla Prefettura, come giustificano ora che è proprio questa istituzione a decretarne l'illegittimità?"
mercoledì 13 Settembre 2017 - Ore 17:56
Print Friendly, PDF & Email

L’autovelox di via dell’Industria, a Filottrano, apparecchiatura di ultima generazione (oggi spenta) capace di controllare i veicoli in viaggio su entrambi i sensi di marcia

Altri 18 ricorsi accolti stamattina dai giudici di pace di Ancona, Eliana Parlato (13) e Vincenzo Rattenni (5) che cancellano altrettante multe elevate dal famigerato autovelox di via dell’industria a Filottrano (leggi l’articolo). Altre pronunce sono attese per venerdì 15, lunedì 18 e mercoledì 20 settembre. “Il Comune di Filottrano, non solo impugnerà le sentenze di tre giudici di pace – fa sapere l’ex sindaco Ivana Ballante – che hanno accolto i ricorsi delle sfortunate persone multate (anche stamattina i giudici hanno condannato il Comune e sempre anche alle spese), ma é andato ben oltre. Ha impugnato al Tar i provvedimenti di archiviazione del Prefetto che, anche in sede amministrativa, ha dato torto al Comune. Visto che il sindaco Giulioni e l’assessore Carnevali hanno sempre tentato di scaricare la scelta di installare quell’autovelox sulla Prefettura, come giustificano ora che é proprio il Prefetto a decretarne l’illegittimità?”

L’ex sindaco di Filottrano Ivana Ballante

La Ballante che oggi siede nei banchi di minoranza sta inoltre verificando perché “a tutt’oggi non risulti pubblicata nel sito del Comune la delibera (che sembrerebbe approvata nei primi giorni di agosto) con cui la Giunta comunale (al completo?) ha incaricato il legale per il ricorso contro la Prefettura, ricorso che é già stato notificato alle parti interessate, ma di cui non se ne trova copia negli uffici comunali”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X