facebook rss

Cadono pezzi dalla chiesa
di San Biagio:
colpita donna col passeggino

ANCONA - Stava passeggiando lungo corso Mazzini con il suo bimbo quando le sono piombati addosso due frammenti della facciata della struttura religiosa. Per fortuna non è rimasta ferita. Sul posto i carabinieri, vigili del fuoco e polizia municipale che sta chiudendo l'area interessata dai crolli
domenica 7 ottobre 2018 - Ore 12:59
Print Friendly, PDF & Email

L’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco alla chiesa San Biagio

 

Cammina lungo corso Mazzini con il passeggino e viene colpita da due frammenti provenienti dalla facciata della chiesa di San Biagio. Paura poco prima di mezzogiorno nel cuore del centro storico cittadino. Alcuni crolli sono stati ravvisati nel luogo di culto chiuso, e poi eccezionalmente riaperto per un’ora al giorno, dal dicembre 2016. A cedere sarebbero state alcune parti del cornicione e della facciata esterna. La donna che si trovava all’altezza della chiesa al momento dei crolli non è rimasta ferita e, per fortuna, non c’è stata nessuna ripercussione per il suo bimbo. La passante è stata colpita in testa da due piccoli frammenti. Poi, c’è stato lo stacco di due pezzi di cemento della lunghezza di circa 10 centimetri che si sono infranti sull’asfalto. Le persone, infatti, si erano già spostate visti i primi cedimenti. Su posto sono intervenute le pattuglie dei carabinieri del Norm e quelle della polizia municipale per transennare l’area. Al lavoro anche i vigili del fuoco per  rimuovere le parti pericolanti con l’autoscala.

San Biagio riapre per un’ora al giorno, i residenti raccolgono le firme

Crisi di vocazioni, Arcidiocesi in ginocchio Cesaroni: “Non ci resta che pregare”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X