facebook rss

Asilo chiuso, Buglioni:
«Caso da trattare con rigore»

SIROLO - La consigliera comunale di minoranza, a nome del gruppo X Sirolo, chiede di potre presenziare ai nuovi prelievi e di acquisire la documentazione sul capitolato d’appalto ed i certificati di conformità dei materiali da costruzione impiegati per realizzare il plesso scolastico
Print Friendly, PDF & Email

Fabia Buglioni

 

«La situazione della Scuola dell’Infanzia “Il Gabbiano” va trattata con più rigore da parte dell’amministrazione». A parlare è la consigliera comunale Fabia Buglioni (gruppo consiliare X Sirolo) dopo la chiusura della scuola dell’infanzia inaugurata appena un anno fa collegata alla presenza di tassi di formaldeide superiore alla soglia di legge. «In concomitanza della nostra prima interpellanza il Sindaco ha chiuso la scuola a causa dell’accertata presenza di formaldeide nelle classi. – ricorda la consigliera – Ed ora con una nuova interpellanza vogliamo sapere per quale motivo il sindaco ha atteso una settimana dall’arrivo degli esiti Arpam, per chiudere i locali scolastici tramite ordinanza? Perché tali nuovi rilievi sono stati richiesti dalla ditta costruttrice, parte in causa e non dall’Amministrazione comunale? Che tipo di rilievi verranno eseguiti? L’Amministrazione intenderà affiancare periti a tutela della propria parte, garanzia di imparzialità e di conformità delle procedure di prelievo?» Il gruppo consiliare X Sirolo chiede inoltre di essere messo a conoscenza «dell’ente o società che effettuerà i prelievi dei campioni e le successive analisi e se tali soggetti dispongono o meno dei requisiti necessari che ne certifichino conformità agli standard normativi ed indipendenza. Come minoranza consiliare vogliamo essere presenti il giorno dei prelievi e acquisire la documentazione sul capitolato d’appalto ed i certificati di conformità dei materiali da costruzione impiegati, in particolare di pannelli, pavimentazioni, colle ed elementi strutturali, nonché delle forniture comprese nella realizzazione e nel completamento della scuola (mobili, corpi illuminanti ed ogni altro componente presente nell’ambiente). Ci aspettiamo un approccio rapido, trasparente e veramente collaborativo da parte dell’amministrazione, soprattutto più rigoroso e deciso rispetto a quanto si è fatto finora».

Formaldeide nelle aule: chiuso l’asilo ‘Il Gabbiano’

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X