facebook rss

Complanare Osimo Stazione,
le Liste civiche: «Realizzabile come opera
di compensazione per terza corsia A14»

AMBIENTE - La capogruppo Monica Bordoni domanda al sindaco come mai non è stato chiesto ad Autostrade per l'Italia di inserire l'infrastruttura tra quelle di mitigazione e compensazione ambientale
Print Friendly, PDF & Email

La consigliera comunale Monica Bordoni ad una manifestazione contro l’inquinamento ambientale di Osimo Stazione

 

 

«Osimo servizi taglia le canne lungo il fosso che costeggia la ferrovia nel tratto della Ss16 e lascia gli sfalci dentro l’alveo, i componenti della Giunta presente martedì sera  all’assemblea del consiglio di quartiere di Osimo Stazione, si sono guardati intorno ed hanno cercato di dire di non sapere nulla, la presenza del direttore generale ha però smentito e non gli è rimasto che constatare che il lavoro cosi come fatto, era stato da lui comandato. La messa in sicurezza del territorio passa anche attraverso queste importanti e fondamentali manutenzioni che dovrebbero essere svolte ad opera d’arte, quale prevenzione necessaria e doverosa, ma certamente se gli sfalci sono lasciati all’interno dell’alveo, vanno ad ostruire in maniera pericolosa il corso dell’acqua qualora ci fosse una pioggia eccezionale , con rischio elevato di esondazione». A muovere l’appunto è la capogruppo delle Liste civiche, Monica Bordoni.

L’invito che i movimenti civici fanno «è quello di andare a ripulire urgentemente l’ alveo del fosso dagli sfalci lasciati all’interno, al fine di consentire il passaggio dell’acqua in caso di pioggia ed evitare la peggio. – prosegue la consigliera del gruppo di minoranza – L’altra tematica: manutenzione del Parco Urbano di Osimo Stazione. Competenza della società autostrade come da convenzione, ma ad oggi dopo diversi anni , nessuna manutenzione è stata eseguita. Dei 2000 alberi piantati oltre la metà non sono attecchiti. L’assessore Glorio ha cercato di difendere la causa nel dire che soltanto 3 sono le piante che non hanno attecchito ma con evidente non conoscenza della realtà dei fatti , di cui alleghiamo materiale fotografico… Amministrazione allo sbaraglio?» domanda la Bordoni.

Infine sul progetto di complanare da realizzare a Monte Camillone, proprio ai confini della frazione osimana per liberarla dal traffico, Monica Bordoni sottolinea per contro del suo gruppo consiliare che le Liste civiche si sono battute «per lo spostamento del traffico ad Osimo Stazione, più volte derise dal Pd osimano. Ci chiediamo: come mai il sindaco non ha chiesto alla società autostrade la realizzazione della complanare come ha fatto il Comune di Senigallia, tra le opere di mitigazione e compensazione ambientale , obbligata a fare per la realizzazione della terza corsia sulla A14 tratto Ancona Sud /Porto Recanati?»

Variante nord, il sindaco scrive al ministro per finanziarla con i fondi del recovery fund

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X