facebook rss

Sisma: 2.281 verifiche in provincia
e 130 persone evacuate ad oggi

ANCONA - Con una media di 170 sopralluoghi al giorno, ne restano ancora da effettuare 140 per i vigili del fuoco del Comando provinciale
Print Friendly, PDF & Email

I vigili del fuoco durante una delle verifiche al Piano

 

E’ stata incessante l’attività portata avanti dal Comando Provinciale dei vigili del fuoco immediatamente dopo il sisma dello scorso 9 novembre.
A partire da quel mercoledì mattina si sono infatti verificati gli eventi sismici di maggior rilievo nell’ultima sequenza tuttora in corso. Continua, incessante, dunque è stata l’attività di verifica e sopralluogo del Comando vigili del fuoco di Ancona negli edifici pubblici e privati della provincia, per verificarne la stabilità.
Dal 9 novembre ad oggi il Comando guidato dall’ingegner Pierpaolo Patrizietti ha svolto complessivamente 2.281 verifiche, con una media di 170 sopralluoghi al giorno.
Ne restano ancora da effettuare 140.
Dall’inizio dell’emergenza sono state evacuate, nel territorio provinciale, 130 persone.

Pierpaolo Patrizietti

Al fine di incrementare l’attività in questione, per la quale il prefetto di Ancona Darco Pellos ha espresso vivo compiacimento e plauso, e terminare con la massima celerità possibile gli accertamenti in corso, sono stati trattenuti presso il Comando dorico 5 ispettori, già temporaneamente assegnati e in attesa di destinazione definitiva.
La Direzione regionale dei vigili del fuoco, guidata dall’ingegner Antonio La Malfa, d’intesa con il Dipartimento dei vigili del fuoco del Ministero dell’Interno, ha altresì fatto affluire 8 unità provenienti da altri comandi della regione e altri 16 provenienti da fuori regione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X