facebook rss

Coronavirus, nella Santa Casa
solo per pregare:
messe sospese ma trasmesse online

LORETO - L'arcivescovo Fabio Dal Cin ha recepito le decisioni della Conferenza Episcopale Marchigiana a tutela dei fedeli con lo stop anche a tutte le attività aggregative fino al 4 marzo
Print Friendly, PDF & Email

Basilica della Santa Casa (foto Giusy Marinelli)

 

Coronavirus, sospese le funzioni religiose nella Sala Casa di Loreto. Si potrà entrare in basilica solo per pregare ma la messa, celebrata in forma privata, sarà trasmessa online e sul canale Youtube dedicato.

L’arcivescovo delegato pontifiico di Loreto, mons, Fabio Dal Cin

A seguito delle disposizioni regionali emanate ieri in relazione all’emergenza Coronavirus e nella piena adesione alle indicazioni della Conferenza Episcopale Marchigiana, anche la Delegazione Pontificia per la Santa Casa e la Prelatura territoriale di Loreto, dalle mezzanotte di oggi mercoledì 26 febbraio alle 24 di mercoledì prossimoi 4 marzo ha disposto la sospensione delle celebrazioni pubbliche di sante messe feriali e festive. Le chiese tuttavia rimangono aperte per la preghiera personale, da intensificare in questo periodo di quaresima. «In sostituzione del precetto festivo e del Mercoledì delle Ceneri, – fa sapere una nota ufficiale – i fedeli sono invitati ad un tempo conveniente alla preghiera e alla riflessione, aiutati anche dalla lettura della sacra scrittura, dalle letture spirituali e dalla recita del Rosario, come pure dalle celebrazioni trasmesse tramite radio e televisione».

L’arcivescovo prelato di Loreto, Fabio Dal Cin (foto a’archivio)

Per i fedeli e per quanti vogliano rimanere in comunione di preghiera, la Santa Messa delle 7.30 in Santa Casa sarà trasmessa su canale YouTube “Santa Casa Loreto”, su Telepace, rete Corallo e celebrata solamente in forma privata. Nella Basilica del Santuario sono garantite le confessioni. Si ricorda che ogni giorno su TV2000 alle 11.55 e su Telepace alle 12 viene trasmessa la preghiera dell’Angelus dalla Santa Casa. Sono sospesi gli incontri del catechismo e dell’iniziazione cristiana e ogni altra attività nei centri parrocchiali. L’arcivescovo Fabio Dal Cin, inoltre, invitando i parroci ad accompagnare le comunità in questo momento particolare e a trovare altre modalità per sostenere la preghiera personale e famigliare in questo tempo di Quaresima, chiede a tutti i fedeli di affidarsi alla protezione della Beata Vergine di Loreto e a pregare per chi è più fragile nella salute e per tutti coloro che si stanno adoperando per fronteggiare l’emergenza.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page