facebook rss

Vertenza Caterpillar,
iniziato il blocco delle merci

JESI - Proseguirà anche oggi la protesta attuata dagli operai che attendono una nuova convocazione al Mise
Print Friendly, PDF & Email

I lavoratori della Caterpillar in presidio (foto d’archivio)

 

Continuano a scorrere i giorni di una nuova settimana ‘calda’ per i lavoratori della Caterpillar. La vertenza sindacale resta senza soluzione, si attende la nuova convocazione al tavolo del Mise che forse non arriverà entro venerdì prossimo e ieri gli operai, che proseguono negli scioperi a scacchiera, hanno deciso di bloccare due camion pronti a caricare la merce. Una protesta, il blocco temporaneo delle merci, annunciata da uno striscione con su scritto “divieto di carico” che proseguirà anche nella giornata di oggi. Manca poco meno di un mese al possibile avvio dei licenziamenti collettivi (270 tra dipendenti diretti e internali) annunciato con l’apertura della procedura di mobilità dalla multinazionale statunitense per il 23 febbraio e la battaglia prosegue sul duplice versante delle trattative sindacali ma anche giudiziario con la fissazione al 9 febbraio della prima udienza davanti al giudice del lavoro del Tribunale di Ancona del ricorso per comportamento anti-sindacale depositato da Fim, Fiom e Uilm. Non mancano però neanche i momenti di aggregazione. Sabato pomeriggio, dalle 16 in poi, al presidio davanti ai cancelli dello stabilimento di via Roncaglia si parlerà ancora di lotta sindacale gustando la pizza preparata con il forno a legna e ascoltando il concerto live organizzato dai ‘Burro e Salvia’ per gli operai.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X