facebook rss

Pellegrini in visita alla Santa Casa:
ora c’è anche l’ambulatorio medico

LORETO - La visita di Papa Francesco è coincisa con l'inaugurazione e l'avvio del nuovo Dipartimento sanitario voluto dall'arcivescovo Dal Cin a servizio dei fedeli. Il punto di primo soccorso medico è stato allestito in un locale sotto il loggiato di Palazzo Apostolico e per ora, grazie alla collaborazione del Cisom, sarà aperto ogni domenica
lunedì 25 Marzo 2019 - Ore 18:19
Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo degli oltre 30 operatori Cisom: medici, infernieri e volontari. Gestiranno l’ambulatorio medico della Delegazione Pontificia, inaugurato oggi

Il prof. Mignini con alcuni volontari Cisom

 

Le visite dei pontefici lasciano sempre una sensazione particolare a Loreto, di solidarietà e fratellanza. La ricorrenza oggi è coincisa con l’inaugurazione dell’ambulatorio medico per i pellegrini che la Delegazione Pontificia ha deciso di allestire in un locale di Palazzo Apostolico. “Questo ambulatorio accoglierà i medici che fanno servizio a Loreto e resterà aperto, per ora ogni domenica, a servizio dei pellegrini che si recano in visita alla Sanata Casa – spiega il prof. Fiorenzo Mignini, direttore dell’Osservatorio Medico “Ottaviano Paleani”– Il nostro arcivescovo, mons. Fabio Dal Cin, ha voluto l’istituzione di un Dipartimento sanitario che possa servire ai pellegrini in visita a Loreto. Oggi, con l’arrivo di Papa Francesco, abbiamo inaugurato l’accogliente sala di attesa e l’ambulatorio medico che metteremo in funzione nei week end. I fedeli avranno a disposizione una postazione fissa tutte le domenica”.

L’ambulatorio medico voluto dalla Delegazione Pontificia a servizio dei fedeli

I 30 operatori del Cisom, tra medici, infermieri e volontari, stamattina hanno soccorso una quindicina di pazienti. Stanchezza, lipotimie e qualche svenimento sotto il sole. Niente di più. “Stamattina in piazza della Madonna erano operativi 6 medici, 8 infermieri e 34 volontari certificati Blsd per l’utilizzo di defibrillatori – elenca Stefano Carnevali, capo raggruppamento Cisom delle Marche – abbiamo attivato 11 postazioni e due punti di primo soccorso”. Il gruppo di sanitari Cisom, tra i volontari, è stato tra gli ultimi a lasciare la piazze centrale della città mariana. Ha atteso che Papa Francesco, terminato il pranzo, lasciasse Loreto prima di appendere i camici.

(foto Giusy Marinelli)

Print Friendly, PDF & Email


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X