facebook rss

Ospedale ‘Profili’ all’avanguardia:
impianti di protesi d’anca innestati
con la chirurgia mininvasiva

FABRIANO – Nel presidio ospedaliero sono stati eseguiti tre interventi con tecnica innovativa dall’equipe del dottor Daniele Aucone, primario di Ortopedia, con il dottor Riccardo Giacomi, specialista in Ortopedia di Roma, e lo staff del blocco operatorio diretto dal primario Cristiano Piangatelli
Print Friendly, PDF & Email

I medici Daniele Aucone, Riccardo Giacomi e Cristiano Piangatelli in sala operatoria

 

 

Importante innovazione chirurgica realizzata dall’equipe del dottor Daniele Aucone, primario di Ortopedia, all’ospedale Profili di Fabriano. Con il dottor Riccardo Giacomi, specialista in Ortopedia di Roma, sono stati eseguiti tre impianti di protesi d’anca utilizzando un accesso chirurgico mininvasivo anteriore. È il primo caso nella città della carta. Gli interventi, perfettamente riusciti, sono stati eseguiti nei giorni scorsi. Particolare attenzione – sottolinea in una nota l’Asur-Area Vasta 2 – merita la tecnica usata, un approccio chirurgico differente rispetto ai tradizionali, che risulta meno invasivo, associato a minor dolore post operatorio, con precoce recupero fisico e conseguente riduzione della degenza ospedaliera. «Siamo orgogliosi come equipe di Ortopedia e come ospedale Profili – spiega il primario, Daniele Aucone – di aver potuto ospitare il dottor Riccardo Giacomi, uno dei massimi esperti in chirurgia protesica. Con lui abbiamo avviato un percorso di collaborazione che porterà Fabriano e Roma ad essere ancora più vicine».

Al lavoro non solo gli ortopedici coordinati dal dottor Aucone, ma anche lo staff del blocco operatorio diretto dal primario, Cristiano Piangatelli. «Questa nuova tecnica chirurgica – aggiunge Piangatelli – si abbina ad una anestesia plessica combinata ecoguidata che permette di bloccare in maniera selettiva le afferenze nervose evitando sia l’anestesia generale che la somministrazione di farmaci oppioidi. Viene garantita un’analgesia postoperatoria “opioid free” riducendo drasticamente gli effetti collaterali e facilitando una rapida ripresa nell’ottica di un percorso prestabilito nell’ambito della chirurgia maggiore ortopedica». Soddisfatto del decorso operatorio il dottor Riccardo Giacomi, specialista in Ortopedia e Traumatologia, per la prima volta nelle sale operatorie dell’ospedale Profili. Giacomi vanta un’ampia esperienza nello studio e nella chirurgia protesica di anca e ginocchio. Specializzato in Ortopedia e Traumatologia presso l’Università “La Sapienza” di Roma e formatosi negli Stati Uniti preso il celebre professor Matta, è stato Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia e Traumatologia presso l’Ospedale San Carlo di Nancy di Roma.

«Da quasi un anno e mezzo, con orgoglio, ho assunto l’incarico di primario di Ortopedia all’ospedale Profili – evidenzia il dottor Daniele Aucone. – Mi sento in dovere di ringraziare la Direzione, i colleghi medici, gli infermieri e gli Oss per il duro lavoro svolto durante il periodo Covid-19. Come reparto stiamo lavorando a pieno ritmo con una squadra giovane e motivata, con l’obiettivo di fornire un percorso assistenziale all’avanguardia, nel quale si inserisce anche la “medicina rigenerativa” per il trattamento della patologia della cartilagine mediante l’utilizzo di fattori di crescita piastrinici e di cellule staminali adulte, che sarà avviato a breve».



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X