facebook rss

Shock all’ospedale di Fabriano:
topi nello spogliatoio degli infermieri

SANITA' - Tra le carenze denunciate nella struttura del 'Profili' anche la presenza dei roditori nel locale dell'ala vecchia, vicino al reparto di Psichiatria
Print Friendly, PDF & Email

I roditori fotografati dagli infermieri all’ospedale di Fabriano

Topi nello spogliatoio degli infermieri e degli operatori socio-sanitari all’ospedale di Fabriano. A denunciare la presenza anti-igienica dei roditori lo stesso personale paramedico del ‘ Profili’ che ha scattato la foto-shock nel locale dell’ala vecchia, vicino al reparto di Psichiatria. Tante sono le carenze denunciate in questi ultimi mesi per il presidio ospedaliero fabrianese, dai reparti a rischio chiusura, a quelli ‘roventi’ in estate per i guasti ai condizionatori, alla mancanza inveterata di personale. «Una situazione insostenibile – dicono i sindacati all’Ansa – e che certamente deve portare a un serio piano di azione da parte dei vertici dell’Area Vasta 2».

«È gravissimo l’episodio denunciato dagli infermieri e dagli operatori socio-sanitari sulla presenza di topi nello spogliatoio all’interno dell’ospedale ‘Engles Profili’ di Fabriano. È l’ennesimo pessimo episodio che mette a nudo tutte le mancanze della sanità marchigiana» commenta il consigliere regionale Mirco Carloni. «Occorre fare subito chiarezza su quanto accaduto – aggiunge – e su come si intende provvedere per ripristinare una condizione igienica idonea nell’ospedale di Fabriano, che da tempo è protagonista in negativo di continui disservizi denunciati dai sindacati. Presenterò subito una interrogazione urgente in consiglio regionale perché non è possibile accettare in silenzio episodi così gravi».

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page