facebook rss

Ospedale di Fabriano in sofferenza
di personale, la visita di ‘Marche Salute’

PEDIATRIA e Ortopedia restano i due reparti più in emergenza. Il senatore Sergio Romagnoli (M5S): «È una situazione inaccettabile che costringe il personale in servizio a turni massacranti»
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di Fabriano

 

Prosegue a Fabriano la campagna di ascolto del gruppo ‘Marche e Salute’ sulle necessità più urgenti del sistema sanitario regionale, rivolta in particolare agli addetti ai lavori e ai pazienti. Dopo le visite del 22 e del 26 luglio agli ospedali di Amandola, San Benedetto del Tronto e Senigallia oggi si sono tenuti i colloqui e la visita all’ospedale di Fabriano. Si sono resi disponibili il direttore dell’area vasta 2 Giovanni Guidi e la direttrice del presidio di Fabriano, Jesi e Senigallia Stefania Mancinelli.

“Marche e Salute” ha espresso le sue preoccupazioni sul tema del personale e delle sue ricadute sulla gestione dell’emergenza e di alcuni reparti, tra cui in particolare Pediatria e Ortopedia che a breve vedrà il pensionamento del suo primario. Presenti all’incontro il senatore Sergio Romagnoli con i referenti di Marche e Salute Mauro Sclavi e Fernanda Marotti, affiancati dall’onorevole Patrizia Terzoni. «Dall’incontro sono emerse le solite, costanti, gravi e ormai croniche carenze di personale medico in molti reparti.- dichiara Sergio Romagnoli, portavoce in Senato del Movimento 5 Stelle e tra i fondatori di “Marche e Salute” – È una situazione inaccettabile che costringe il personale in servizio a turni massacranti e provoca rischi costanti per la salute degli utenti. Mi farò quindi promotore di azioni forti per analizzare eventuali interruzioni di servizio pubblico e per combattere questa grave situazione di cui il principale responsabile è il governatore Ceriscioli, artefice ormai da anni del disastro in cui versa la sanità pubblica nelle Marche».

Entro agosto Marche e Salute visiterà anche gli ospedali di Macerata e di Urbino per ascoltare i referenti di tutte le province. Marche e Salute è una rete regionale di cittadini che attraverso la partecipazione desidera contribuire al miglioramento del servizio sanitario.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page