facebook rss

I poliziotti di Osimo e Ancona
a Chieti per commemorare
Dino Di Michelangelo

TRAGEDIA RIGOPIANO - Domenica prossima la cerimonia si terrà davanti all’opera dedicata alle vittime morte sotto la valanga del Gran Sasso e inaugurata nel belvedere di via d'Aragona. Saranno presenti tutti i colleghi dell'agente scomparso con la moglie Marina Serraiocco
Print Friendly, PDF & Email

Chieti, il monumento dedicato alle vittime del Rigopiano

Tragedia del Rigopiano, i poliziotti di Osimo Ancona e Milano ricordano a Chieti il loro collega Dino Di Michelangelo. Domenica 2 settembre alle 10,30 circa ci sarà una commemorazione dedicata al poliziotto teatino scomparso con la moglie Marina Serraiocco il 18 gennaio 2017  sotto la valanga di neve del Gran Sasso. La cerimonia si terrà davanti all’opera dedicata alle vittime di Rigopiano e recentemente inaugurata nel belvedere di via d’Aragona. Ci saranno i familiari di Di Michelangelo, tutto gli amici e interverranno i suoi colleghi poliziotti provenienti da Osimo Ancona e Milano, dove Dino ha prestato servizio nel corso degli anni. “Hanno sofferto in silenzio e lontani dai riflettori: oggi hanno voluto rendere omaggio anche loro al loro amico, fratello e collega – commenta Alessandro Di Michelangelo, fratello di Dino – Per questo gli amici di sempre del Sacro Cuore promotori del belvedere intitolato a Dino e dell’opera realizzata in ricordo delle vittime di Rigopiano e i familiari hanno voluto ringraziarli donando loro una targa ricordo del caro Dino”. Alla cerimonia sarà presente anche l’Anps di Chieti (associazione nazionale polizia di Stato ) con il suo presidente cavalier Giuseppe D’Onofrio che non ha mai abbandonato la famiglia Di Michelangelo, promuovendo la concessione della medaglia per merito di servizio a Dino.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page