facebook rss

Coronavirus, sale a due il numero
dei contagiati a Sassoferrato

IL SINDACO Greci l'ha comunicato ai concittadini garantendo che «si sta provvedendo a porre in essere le necessarie procedure per il corretto trattamento di entrambi»
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Sale a due il numero dei pazienti positivi al test del Coronavirus a Sassoferrato. A comunicarlo alla cittadinanza è ancora una volta il sindaco Maurizio Greci. Dopo il 40enne che sabato è stato ricoverato all’ospedale di Torrette ad Ancona, ad essere stato contagiato ora è un uomo di mezza età in trasferta per lavoro negli Usa. dove resta in quarantena. Secondo il protocollo, familiari, amici e colleghi sono già entrati in isolamento volontario a Sassoferrato. «Alla data odierna, i casi accertati di Covid-19 sul territorio comunale risultano due, entrambi presi in carico dal Servizio Sanitario Nazionale che sta provvedendo a porre in essere le necessarie procedure per il corretto trattamento degli stessi. – ha spiegato stamattina il sindaco Greci in una nota – Si rinnova, quindi, l’invito alla popolazione alla scrupolosa osservanza alle prescrizioni già fornite a livello ufficiale dalle Istituzioni e ampiamente diffuse da questa Amministrazione nei giorni scorsi, richiamando la cittadinanza, soprattutto nell’odierno frangente, al più rigoroso rispetto del senso civico di comunità. Si ribadisce, al riguardo, la necessità di collaborare, senza preventive esternazioni dettate dal panico e senza contribuire alla diffusione di notizie non vere o non accertate, che risulterebbero non solo inutili, bensì dannose in circostanze come questa, dove l’equilibrio e la ragionevolezza devono prevalere, a tutela del bene comune». Il sindaco di Sassoferrato ricorda inoltre che per garantire, da un lato, di garantire i servizi essenziali alla cittadinanza e, dall’altro, di evitare sovraffollamenti o aggregazioni di persone agli sportelli,«a tutela della sicurezza collettiva, l’utenza è invitata a rapportarsi con gli Uffici Comunali prevalentemente e, in ogni caso, preventivamente in modalità telefonica e/o telematica, attraverso i contattiu telefonici».

Covid 19, primo contagiato a Sassoferrato Il sindaco: «Niente panico»



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X