facebook rss

Laboratorio Analisi di Osimo,
il sindaco: “Tranquilli, non chiude”

SANITA' - La Direzione generale dell'Inrca ha garantito al primo cittadino che in questa fase è previsto "un potenziamento dell’attività svolta in urgenza dal presidio ospedaliero di Osimo che risponderà anche alle esigenze dell’ospedale della Montagnola"
Print Friendly, PDF & Email

Simone Pugnaloni davanti all’ospedale Ss Benvenuto e Rocco

Anche sulla questione dell’attività futura del Laboratorio di Osimo conseguente alla incorporazione del presidio ospedaliero di Osimo nell’Inrca, la Direzione Generale dell’Istituto di ricerca di Ancona mi ha fatto sapere che sta lavorando ad un piano di integrazione tra le due strutture che è in fase di completamento alla luce della recentissima conferma avuta dall’Asur dello spostamento dell’attività per i distretti”. Il sindaco Simone Pugnaloni replica così alle Liste civiche che oggi pomeriggio nella Sala Gialla porteranno all’attenzione dei consiglieri comunali un ordine del giorno pere la salvaguardia del laboratorio analisi del Ss. Benvenuto e Rocco. “Allo stato attuale – prosegue il sindaco di Osimo – il piano prevede un potenziamento dell’attività svolta in urgenza dal laboratorio di Osimo che risponderà anche alle esigenze dell’Ospedale della Montagnola, un’integrazione delle altre attività che tiene conto delle competenze professionali esistenti e delle necessità assistenziali dei pazienti ricoverati presso l’Ospedale di Osimo e dei cittadini ambulatoriali che si rivolgono al laboratorio stesso. La Direzione Generale dell’Inrca pertanto non ha in nessun modo preso in considerazione la chiusura del laboratorio dell’Ospedale di Osimo”.



Articoli correlati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X